Top PDF Algoritmi on line e analisi competitiva pdf

Algoritmi on line e analisi competitiva pdf

Algoritmi on line e analisi competitiva pdf

Con riferimento alla gura I.5 il problema è il seguente: ogni arco del grafo ha un peso, inizialmente si è nel nodo 1 (il nodo di partenza) e si conoscono solo i pesi degli archi uscenti dal nodo in cui ci si trova. Ogni volta che ci si muove in un nodo, per esempio il nodo 7 , si viene a conoscere oltre al peso dell'arco uscente dal nodo 7 , anche il peso dell'arco uscente dal nodo opposto al nodo in cui ci si trova, in questo caso il nodo 2 . Man mano che si percorre una strada le nuove informazioni raccolte sull'altra strada potrebbero rendere più conveniente tornare indietro e percorrere una strada alternativa. Il problema consiste nel trovare la strategia migliore che consente di arrivare alla destinazione minimizzando il peso del cammino percorso.
Show more

23 Read more

Algoritmi Avanzati   II pdf

Algoritmi Avanzati II pdf

ostante, dunque hanno entrambe omplessità O(1) . La Mul tipop invoa k volte la Pop se la pila S ontiene almeno k elementi, in aso ontrario il numero di invoazioni sende a | S | : in sintesi la omplessità della Multipop risulta O(min( | S | , k)) , he nel aso pessimo diventa O(k) . Consideriamo ora un'arbitraria sequenza di n operazioni sulla pila S inizialmente vuota. Per tutta la durata della sequenza la dimensione della pila si mantiene inferiore a n , dunque l'operazion e più ostosa invoabile risulta essere una Multipop (S, m) , on m < n e dunque omplessità dell'ordine di O(n) . Con un'analisi estremamente grossolana si potrebbe aermare he nel aso pessimo la sequenza non può ostare più di n invoazioni di Mul tipop (S, n) , dunque il osto omplessivo è ertamente limitato superiormente da O(n
Show more

59 Read more

Algoritmi Avanzati   I pdf

Algoritmi Avanzati I pdf

There are two types of algorithms, the first type consist in replacing one page at time (reduced algorithms) while the second enables to replace a group of pages (non reduced algorithms). It can be shown that for every non reduced algorithm there is an equivalent reduced one. The algorithm Farthest-in-Future consists in evicting the page that has its next access farthest into the future. The algorithm is optimal, but requires the knowledge of the sequence of future requests. This knowledge is not possible in real cases, for which on-line algorithms are needed, in order to establish a replacement policy based only on past informations. An example of on line algorithm is LRU ( Least Recently Used ), that consists in replacing the page that has been used least recently, among those that are currently in the cache.
Show more

53 Read more

First observation of the charmless decay B+  > K+π0π0 and study of the Dalitz plot structure

First observation of the charmless decay B+ > K+π0π0 and study of the Dalitz plot structure

The alignment of the SVT is performed in two stages: the first step consists in determining the relative position of all the silicon sensors and the second aligns the SVT as a whole with respect to the global coordinate system of the DCH. The SVT has a combined hit reconstruction efficiency of about 97%. The geometrical acceptance is 90% of the solid angle in the centre of mass frame, of which 86% is used in charged particle tracking. The SVT is also used to measure energy losses, d E/dx, deposited in the sensors by the passing particles to provide an extra measurement of particle identification. The double sided sensor provides up to ten measurements of d E/dx per track. The average d E/dx gives a 2σ separation between kaons and pions up to momentum of 500 MeV /c and between kaons and protons up to 1 GeV /c.
Show more

201 Read more

Improved finite-source inversion through joint measurements of rotational and translational ground motions: a numerical study

Improved finite-source inversion through joint measurements of rotational and translational ground motions: a numerical study

In Fig. 6 we illustrate the results for a dip-slip fault in the same manner as Fig. 4. The decrease of inversion quality with depth is clearly visible again. A comparison between the cumulative information gain per row leads us to the as- sumption that slip amplitudes in the shallowest subfault layer seem well resolved, whereas the deeper layers tend to be poorly resolved in the inversion process (top row: 5.18 bit (3C), 7.87 bit (6C); middle row: 4.77 bit (3C) 5.78 bit (6C); bottom row: 4.50 bit (3C), 5.43 bit (6C)). We use these num- bers to calculate the increase in information gain for the 6C inversion for each row (Table 1). The highest increase can be seen in the top row. The bottom row features only a slightly smaller increase than the row above. There is a much larger difference in the middle and the bottom row for a strike-slip fault. This information tells us that, for a normal fault, we are able to improve the inversion quality for the parameters of the deeper parts of the fault much better than in Scenario I by incorporating rotation ground motion data. The 6C inver- sion posterior pdf also seems to capture the true slip values quite well, especially on the sides and corners of the fault, compared to the results for a strike-slip fault. The total cu- mulative increase in information gain for all 24 subfaults is with a value of 32.13 % more than 3 times higher than in Scenario I. The results for rupture velocity and rise time for a dip-slip fault are presented in Fig. 7. Although we see a clear improvement between 3C and 6C posterior pdf’s, both pa- rameters are not captured correctly by the inversions. There is, nevertheless, an improvement in resolving the true value with the 6C inversions for the rise time. For rupture velocity we do not see an improvement regarding the maximum of the posterior pdf.
Show more

11 Read more

Il pluralismo giuridico e la crime fiction italiana: Le forme letterarie come opere di filosofia del diritto, l’autore come giuslavorista

Il pluralismo giuridico e la crime fiction italiana: Le forme letterarie come opere di filosofia del diritto, l’autore come giuslavorista

Al contrario, nella cultura del mondo criminale napoletano, il linguaggio è molto più legato al concetto di lavoro in senso classico. Il lavoro che mette in contatto i personaggi è quello subordinato, caratterizzato dalle aspettative reciproche e dal potere disciplinare in cambio di una remunerazione come nella visione socialdemocratica del rapporto di lavoro che caratterizzò la seconda metà del ventesimo secolo in Occidente. Rispetto al modello napoletano, la concezione del lavoro criminale romano è più anarchica o neoliberista, nel senso che il singolo lavoratore è svincolato da qualsiasi rapporto di dipendenza economica. Nello spazio limitato a disposizione nel presente contributo, è necessario limitarsi a un unico confronto testuale concreto per illustrare questo punto. Nella serie televisiva Gomorra, tutti i riferimenti all’economia internazionale e all’interazione tra membri dell'organizzazione criminale sono espressi nella lingua del lavoro subordinato. In una scena iniziale, un parente in lutto parla di una sparatoria tra bande rivali come un incidente sul lavoro: “Prima il tuo datore di lavoro me lo fa morire…”. 33 Allo stesso modo, le discussioni sul potere
Show more

6 Read more

L’asset allocation dei fondi hedge durante la crisi finanziaria: un’analisi empirica

L’asset allocation dei fondi hedge durante la crisi finanziaria: un’analisi empirica

Il dibattito e il confronto sul tema è stato ultimamente ripreso in seguito all‟emanazione da parte degli Stati Uniti del “ Private Fund Transparency Act of 2009 ” che andrà a sostituire l' ” Investment Advisers Act of 1940 ” costringendo così i gestori di fondi hedge a registrarsi presso uno speciale elenco stilato dalla Sec al fine di proteggere gli investitori e il mercato da nuovi possibili rischi sistemici. Ancora una volta, però, nessun accenno è stato fatto a una possibile regolamentazione stringente che, nelle valutazioni di Stati Uniti, Regno Unito, Svezia e (più recentemente) della stessa BCE, potrebbe indurre i grandi gestori a emigrare verso mercati “ più liberi ” danneggiando così il sistema finanziario europeo, già di per sé in crisi di fiducia e di liquidità.
Show more

27 Read more

Le qualifiche soggettive nei reati contro la Pubblica Amministrazione: profili dogmatici e analisi casistica

Le qualifiche soggettive nei reati contro la Pubblica Amministrazione: profili dogmatici e analisi casistica

ormai consolidati nella giurisprudenza della S.C., non contraddetti nè superati dalla entrata in vigore del nuovo testo unico in materia bancaria, l'erogazione dei c.d. "crediti speciali" costituisce attività di rilievo pubblicistico, con la conseguente applicabilità dello statuto penale della p.a. per i reati commessi nell'esercizio di tale attività dai dipendenti e funzionari della banca”. In particolare si riconosce la qualifica pubblicistica sulla scorta del fatto che “la specifica destinazione del credito rispondeva ad un duplice interesse di sostegno e di incremento dell’agricoltura e, al contempo, di tutela dell’ambiente […] interessi di sicura rilevanza pubblicistica”. Diversamente il G.u.p. dello stesso Tribunale affermava che nessun rilievo decisivo poteva seriamente attribuirsi alla constatazione che l’operazione finanziaria posta in essere avesse delle ricadute in termini di tutela ambientale, ovvero che fosse strumentale al complesso delle esigenze agricole; infatti, “un’attività può benissimo conseguire anche obiettivi di interesse generale, ma ciò di per sé non ne determina il carattere pubblicistico o privatistico”. Il Tribunale di Milano conferma l’orientamento pubblicistico nella sentenza 25.09.1997, in Ind. Pen., 1998, p. 579 (con nota di R. B ALESTRINI , Le qualifiche soggettive di cui agli artt. 357 e 358 c.p.: aspetti vecchi e nuovi in riferimento al criterio “oggettivo-funzionale” nell’applicazione giurisprudenziale) dove si afferma che: “L'attività bancaria connessa alla concessione di finanziamenti agevolati rientranti nell'ambito del credito agrario assume rilievo pubblicistico in quanto i crediti agrari costituiscono un tipico finanziamento a scopo legale in cui il credito viene concesso in vista di una specifica utilizzazione che va individuata nell'interesse pubblico al sostegno e all'incremento dell'attività agricola (Pertanto sono riferibili ai dipendenti della sezione di Credito Agrario della Cariplo che sono intervenuti nella procedura in concessione dei predetti finanziamenti le qualificazioni soggettive di "pubblici ufficiali" o, quantomeno, di "incaricati di pubblico servizio" di cui rispettivamente agli art. 357 e 358 c.p. in quanto hanno svolto in relazione a tali compiti un'attività contrassegnata da preminenti interessi pubblici avendo contribuito al conseguimento di finalità di ordine economico - sociale assunte come proprie dallo Stato a sostegno dello sviluppo agricolo)”.
Show more

226 Read more

Attacks   Erwin Rommel pdf

Attacks Erwin Rommel pdf

Suddenly bugle calls rang out in the woods; and the enemy, in his usual massed formation, rushed us from the woods an eighth of a mile away. However, our fire soon drove him to earth. There was a slight fold in the ground, and as a result we picked up targets from our trench only when they came to within ninety yards of our position. Perhaps a position farther back near Central II would have been better. We certainly would have had a good field of fire; but, on the other hand, the French artillery would have punished us severely. The French attacked with vigor, and hand grenade fights continued all over the place even after it became quite dark. Our supply of grenades was limited and we did most of our fighting with the rifle and heavy machine gun. The night was black and the smoke from bursting grenades reduced the effectiveness of our rocket flares. Grenades burst all around us, for the enemy was within fifty yards of our position. The fight waxed and waned all night, and we beat off all attacks. At daybreak we made out a sandbag wall some fifty yards away and all sounds indicated that the enemy were busily engaged in digging in behind their improvised shelter. The French infantry kept us on the go during the night and their artillery then took over the morning shift. Fortunately the bulk of artillery fire landed in Central I and II with but a small fraction striking close to our position, and a hit in the front line was a great rarity. So we felt comparatively secure and did not envy the carrying parties who had to move rations and other supplies up through the shell-plastered communication trenches.
Show more

219 Read more

Study of Dam Concrete Mechanical Properties Using Nano-indentation

Study of Dam Concrete Mechanical Properties Using Nano-indentation

Figure 4.5 Experimental and theoretical probability distribution function of indentation modulus and hardness (Solid line: Theoretical, Dashed line: Single PDF) of S[r]

75 Read more

Forecasting Using Functional Coefficients Autoregressive Models

Forecasting Using Functional Coefficients Autoregressive Models

La serie “Documenti di Lavoro” dell’Istituto di Studi e Analisi Economica ospita i risultati preliminari di ricerche predisposte all’interno dell’ISAE: La diffusione delle ricerche è autorizzata previo il parere favorevole di un anonimo esperto della materia che qui si ringrazia. Le opinioni espresse nei “Documenti di Lavoro” riflettono esclusivamente il pensiero degli autori e non impegnano la responsabilità dell’Ente.

30 Read more

The best and brightest  Selezione positiva e brain drain nelle migrazioni interne italiane

The best and brightest Selezione positiva e brain drain nelle migrazioni interne italiane

presenza di criminalità organizzata come fattori di repulsione e della retribuzione media dei laureati e della spesa in ricerca e sviluppo come fattori di attrazione. Ciriaci (2010) stima l’impatto sulla probabilità di migrazione dei laureati sia di variabili macro, come reddito, disoccupazione, salario medio e un indicatore composito di qualità della vita nelle province di origine e destinazione, che di grandezze micro, quali quelle relative a caratteristiche personali e sociali, al tipo e alla qualità della formazione. La sua indagine distingue tra migrazione ante-lauream, cioè di coloro che si spostano per studiare (e in più della metà dei casi non tornano a lavorare nell’area di origine) e migrazione post-lauream, cioè di coloro che studiano nell’area di origine e poi si spostano per lavoro. La maggior parte delle variabili esplicative considerate risultano esercitare lo stesso effetto su entrambi i tipi di migrazione 7 : da una parte reddito, salario, disoccupazione, qualità della vita hanno l’impatto usuale sulla propensione a migrare, dall’altra l’esame delle caratteristiche personali, sociali e del percorso formativo indicano che i più mobili ex-ante evidenziano un background familiare più colto, consapevole e ricco mentre i più mobili ex-post sono i laureati più qualificati (laurea specialistica). Su quest’ultimo aspetto si concentrano in particolare i lavori di Campobasso et al. (2006) e Coniglio e Peragine (2007) che confermano, in riferimento ai laureati dell’Università di Bari, la rilevanza di un’elevata qualificazione in termini di voto di laurea ed esperienza post-laurea sulla probabilità di migrare (ma confutano l’ipotesi che una famiglia di origine più benestante indirizzi o permetta più facilmente la migrazione post-lauream). Similmente, l’indagine di Coniglio e Prota (2008) sui laureati lucani evidenzia l’impatto positivo della qualificazione (voto di laurea, master, stage) e della specializzazione (laurea in discipline ingegneristiche ed economiche) sulla propensione a migrare dei laureati. Infine, Almalaurea (2011) rileva che “il flusso di mobilità per motivi lavorativi da Sud a Nord coinvolge la maggior parte dei percorsi di studio… (ma) i laureati dei gruppi agrario, insegnamento, giuridico ed economico-statistico tendono a spostarsi in misura minore”.
Show more

25 Read more

Economia sommersa e lavoro nero

Economia sommersa e lavoro nero

4 del sommerso sull’equilibrio economico e sociale e, in particolare, si affronta il tema della moralità fiscale e della contiguità con l’economia illegale e la criminalità. Da questa analisi risultano anche i «costi sociali» del sommerso: l’impresa sommersa esercita una concorrenza sleale nei confronti delle imprese regolari e ciò comporta una distorsione del sistema dei prezzi, tra cui naturalmente il costo del lavoro. Inoltre comporta una distorsione dell’informazio ne intorno ai più importanti indicatori economici e ciò impedisce una corretta valutazione dello stato di salute dell’economia. Indebolisce l’equilibrio finanziario e i sistemi di protezione sociale e comporta uno spreco di risorse pubbliche. Infine vi è un elemento che noi riteniamo strategico e che Lucifora indica: le attività sommerse non hanno generalmente la stessa capacità di innovazione e di crescita delle imprese regolari e sono caratterizzate da livelli di produttività molto bassa e da dimensioni d’impresa piuttosto ridotte, questo comporta tra l’altro un difficile o addirittura assente accesso al sistema finanziario legale con un effetto negativo complessivo sullo sviluppo economico dell’area in cui sono localizzate.
Show more

9 Read more

Analisi inversa per l'identificazione dei parametri dei materiali e di processo nelle lavorazioni dei metalli

Analisi inversa per l'identificazione dei parametri dei materiali e di processo nelle lavorazioni dei metalli

Velocit`a, bassi consumi, sicurezza: queste le parole che sintetizzano gli obiettivi odierni dei grandi costruttori di auto. L’evoluzione tecnolog- ica ha visto un aumento molto importante dell’utilizzo dell’elettronica e di recente anche dell’informatica per migliorare le prestazioni dei ve- icoli, ma anche dal punto di vista meccanico i passi fatti sono notevoli. L’impiego di materiali sempre pi `u leggeri e sempre pi `u robusti ha permesso la riduzione del peso dei veicoli, con conseguente ricaduta positiva sulle prestazioni dinamiche e sui consumi, e parallelamente l’aumento della sicurezza sia attiva (miglior comportamento dinam- ico) che passiva (scocche a deformabilit`a programmata in primis). Tra questi materiali robusti e leggeri vi sono leghe di magnesio e allu- minio e acciai speciali: generalmente, questi materiali sono acquistati dall’industria automobilistica in forma di lamiera, che viene poi lavo- rati nei modi pi `u opportuni per conferirvi forma e propriet`a desiderati. In questo contesto ha iniziato a prendere piede lo stampaggio a caldo e a tiepido della lamiera, necessario per poter lavorare le leghe di magne- sio ed alluminio a temperature in cui questi materiali hanno sufficiente lavorabilit`a per deformazione plastica.
Show more

110 Read more

Prothmann, Kolja Andreas
  

(2013):


	Measurement of branching ratios and CP asymmetries for the decays B0->pi+pi- B0->K+pi- B0->K+K-.


Dissertation, LMU München: Fakultät für Physik

Prothmann, Kolja Andreas (2013): Measurement of branching ratios and CP asymmetries for the decays B0->pi+pi- B0->K+pi- B0->K+K-. Dissertation, LMU München: Fakultät für Physik

that corresponds to 50 times the luminosity of the Belle experiment. For the continuum model, data taken slightly below the Υ(4S) resonance (off-resonance) with statistics of approximately 1/10 of the on-resonance dataset is used. An uncertainty can be assigned to every bin due to the statistical Poisson distribution of the events in our counting experiment. In analogy to the parametric shapes, we vary every bin by its error and refit our data. The differences of our fitting results with the nominal fit result are added in quadrature and are our measure of the uncertainty due our choice of a histogram PDF. For the histogram of L + K /π and L − K /π determined from Monte-Carlo, we are using a different approach. The procedure of correcting this PID histogram bin-wise is explained in Sec. 5.2 in more detail. Fig. 5.17 in that section shows how the efficiency correction parameters ascend and reach unity in the last bin. To incorporate the uncertainty of this procedure in our systematic error estimation, we are assuming, depending on the error of the first bin ( L + K /π = 0 ∧ L − K /π = 0), two different sloped planes. To incorporate effects which act differently depending on the charge of the particle, we repeat this procedure for the two bins L + K /π = 1 ∧ L − K /π = 0 and L +
Show more

245 Read more

Subsidieonderzoek : een subsidieonderzoek voor Innovadis, Gladior en Indenty

Subsidieonderzoek : een subsidieonderzoek voor Innovadis, Gladior en Indenty

SubsidieOnderzoek pdf pdf ??????????????????? ???? ????????????????? ???? ?????????? ??????? ?? ???????? ?????????????? ???????????????????? ???????????? ?????? ?????????? ?????????? ?? ??????? ??????[.]

70 Read more

Web: An european manifesto, from local associations to international coalition

Web: An european manifesto, from local associations to international coalition

- C’est arrivé près de chez eux : ce qui nous attend ! , in cui vengono pubblicati articoli di giornali, studi e analisi rispetti- vamente alle tematiche fondamentali che sottolineano le negatività della costruzione di una nuova linea ferroviaria ad alta velocità: suoni e rumori, TGV Est a scapito dei collegamenti locali, Impatto sul paesaggio; - Documentations è lo spazio virtuale dedicato alla pubbli- cazione e all’accesso diretto a tutti i documenti apparte- nenti al CADE in lotta con la RFF (Operatore di nuove linee ferroviarie nei Paesi Baschi), all’Associazione Nivelle / Bidassoa che sintetizza il collegamento a “y” Paesi Baschi-Francia, allo studio fatto per RFF, allo studio per i finanziamenti per la LGV fatto da ATTAC Landes, al dibattito pubblico e di esperti indipendenti avviato dalla Commis- sione Nazionale del Dibattito Pubblico nel 2006;
Show more

10 Read more

Il rischio di liquidità: regolamentazione e best practice

Il rischio di liquidità: regolamentazione e best practice

fetti delle crisi. Tirole (2006), ad esempio, si schiera a favore di una soluzione «pubblica» del tipo stock based e dimostra che, in situazioni di opacità, il ricorso ai mercati finanziari potrebbe essere insufficiente a garantire i fabbisogni di liquidità di una banca; pertanto far precostituire delle riserve può rappresentare un freno al manifestarsi ed estendersi di crisi. L’opacità degli asset bancari può, infatti, determinare il verificarsi di conflitti di inte- resse tra creditori sul mercato interbancario, tra i partecipanti al sistema dei pagamenti, o tra i depositanti non assicurati. Il rapporto fiduciario con la banca può incrinarsi in pre- senza di incertezza non soltanto circa la qualità degli asset bancari, ma anche sul compor- tamento degli altri creditori dell’intermediario. Tale fenomeno si determina quando uno o più depositanti decidono di interrompere il finanziamento ritenendo di anticipare il com- portamento degli altri operatori, soprattutto nel caso di passività a vista, in cui le richieste di rimborso sono soddisfatte in ordine temporale (first come first served). Tale fenomeno, in presenza di mercati interbancari incompleti, aumenta il rischio di contagio generando fenomeni di coordination failure 13 e liquidity spiral 14 . In questo filone si muovono i con-
Show more

20 Read more

Il rapporto tra capitale pubblico e altre variabili macroeconomiche: analisi della letteratura

Il rapporto tra capitale pubblico e altre variabili macroeconomiche: analisi della letteratura

decisionali riguardanti lo stock di capitale pubblico. Gli autori utilizzarono dati panel per 87 città tedesche, relativamente agli anni 1980, 1986 e 1988, basandosi sempre su di un sistema di equazioni simultanee. Rispetto alle specificazioni analizzate finora, essi inserirono anche altre variabili, cosiddette di lobbying (che letteralmente viene tradotto con il termine manovre di corridoio e che solitamente fa riferimento al fenomeno della corruzione, il quale purtroppo trova ampia diffusione nel settore pubblico). Essi misero in evidenza che nelle città amministrate dallo stesso partito al governo del paese non solo vi era una dotazione di capitale pubblico più elevata, ma anche l’ammontare della spesa per investimenti pubblici era nettamente più significativo rispetto alle città governate da altre coalizioni. Di conseguenza l’affiliazione politica, misurata come la coincidenza tra partito al governo locale e partito al governo nazionale, era una variabile determinante nello spiegare le scelte di allocazione della spesa pubblica per investimenti, a prescindere da qualsiasi altro discorso legato all’efficienza, all’efficacia e all’economicità. È importante sottolineare che questo studio ha aperto la strada ad un ulteriore filone di ricerca in questo ambito, il quale cerca di spiegare le ragioni alla base delle differenze circa lo stock di capitale pubblico tra le varie regioni e i vari paesi.
Show more

65 Read more

Algoritmi di flusso massimo al minimo costo

Algoritmi di flusso massimo al minimo costo

Abbiamo notato che questi, nel raggiungere il flusso ottimo, trattano ammissibilità e ottimalità in maniera opposta: il cycle-cancelling algorithm avendo come presupposto l’ottenimento di un flusso di valore massimo, parte da una soluzione ammissibile e, ai passi successivi, enumera flussi di costo via via inferiore di cui solo l’ultimo soddisfa la condizione di ottimalità. Per contro il successive shortest path algorithm ha allo start, uno pseudoflusso estremo che soddisfa quindi la condizione di ottimalità, ma non è ammissibile (è uno pseudoflusso) salvo diventarlo dopo l’ultima iterazione dell’algoritmo.
Show more

43 Read more

Show all 10000 documents...